Bandi e opportunità Finanziarie

Azione 1.1.3

Destinatari

Possono presentare domanda le PMI come definite in allegato 1 del Reg. 651/2014 e le Grandi imprese.

Ai fini del presente avviso non sono ammissibili le imprese operanti nei settori della pesca e acquacultura e della produzione primaria di prodotti agricoli.

Requisiti di ammissibilità

Solidità patrimoniale. Possedere la capacità economico-finanziaria in relazione al progetto da realizzare, che dovrà essere dimostrata da un indice pari ad almeno 0,2 calcolato come rapporto tra patrimonio netto (PN) e costo del progetto (CP) al netto dell’aiuto (C).

3.1 Progetti ammissibili

Saranno finanziati progetti riconducibili ad uno degli ambiti tematici della Strategia regione di Specializzazione Intelligente: Agroalimentare, Economia del Mare, Energia, Scienza della Vita, Turismo Cultura e beni Culturali, Smart City and Communities.

Le agevolazioni di cui al presente bando sono concesse a fronte di progetti aventi le seguenti finalità:

  1. l’avanzamento tecnologico dei prodotti, dei sistemi di produzione, dei sistemi organizzativi;
  2. la diversificazione produttiva, anche attraverso la contaminazione delle tecnologie e delle loro applicazioni, legate anche al design e alla progettazione.

Particolare attenzione verrà posta al tema della promozione e consolidamento delle reti di impresa, nonché all’inserimento di ricercatori con elevati profili tecnico-scientifici nell’ambito dei progetti presentati.

La proposta progettuale deve illustrare nel dettaglio:

  • le varie fasi del progetto d’investimento ivi compresa quella realizzativa del risultato finale da conseguire;
  • un cronoprogramma con indicazione dei mesi necessari per la conclusione dell’intervento a partire dalla data di avvio;
  • le modalità di realizzazione, finanziarie e gestionali dell’investimento.

Massimali d’investimento

  1. Le agevolazioni sono concesse per la realizzazione di progetti il cui costo complessivo non può superare € 2.000.000,00 riferito alle sole spese ammissibili, così come descritte al par. 3.4.
  2. Il contributo sarà articolato tra le partecipanti in misura corrispondente alle spese sostenute e tenuto conto delle percentuali massime di intensità d’aiuto applicabili (cfr. par. 3.4).

Spese ammissibili

  1. le spese di personale;
  2. i costi relativi a strumentazione, attrezzature, immobili e terreni nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  3. i costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato; altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto spese generali, entro i limiti del 7%

Durata e termini di realizzazione del progetto

Pubblicato il 23/06 – Scadenza 21/09

Le spese sono ammissibili dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda di aiuto.

La durata massima del progetto è di 15 mesi dalla data del Decreto di Approvazione della Convenzione.

Forma ed intensità del contributo

Gli aiuti di cui al presente Avviso sono concessi sulla base di quanto previsto all’Art. 29 del Reg. 651/2014 e nella forma di contributi in conto capitale.

Le intensità di aiuto sono determinate nel modo seguente:

a) il 50 % dei costi ammissibili per le PMI;

b) il 15% dei costi ammissibili le Grandi Imprese soltanto se tali imprese collaborano effettivamente con le PMI nell’ambito dell’attività sovvenzionata e se le PMI coinvolte sostengono almeno il 30 % del totale dei costi ammissibili

 

Come possiamo essere utili

Siamo disponibili ad analizzare in via preventiva e gratuita la possibilità che l’azienda abbia i requisiti per partecipare. Compili il seguente form al link

Per info: maria.viscuso@centocinquanta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *