Organizzazione - Finanza - Controllo

Agroalimentare tra innovazione e internazionalizzazione: news dal Fancy Food di New York

Abbiamo accompagnato Inside Sicily al Fancy Food, la più importante manifestazione agroalimentare del nord America. Ecco una sintesi di cosa ci ha colpito.

Molte le imprese italiane ormai storicamente presenti sul mercato statunitense. Forte come sempre l’italian sounding, marche americane che propongono prodotti americani con nome italiano, che oltre a far sorridere deve fare riflettere: l’italian sounding rappresenta circa l’80% del totale consumato da persone che vorrebbero mangiare italiano. Una quota tutta da erodere, ma come?

Con convinzione, presenza periodica, attività di marketing dedicato, rispetto dei tempi di consegna, della qualità e quantità promesse.

I distributori lamentano la cronica incapacità delle imprese italiane di fornire la merce promessa nei tempi e nelle modalità convenute. Peggio ancora, lamentano una scarsa attenzione alla continuità della relazione e dell’investimento in promozione.

Quest’anno, al Fancy Food un intero padiglione è stato dedicato all’innovazione. Interessanti le applicazioni dello zucchero di stevia, i legumi a forma di pasta, le scatole di pasta di design, le piccole sfere alimentari contenenti aromi per guarnire le pietanze senza macchiare il piatto.

New york è una finestra sul futuro, torniamo in Italia con le idee chiare, Inside Sicily ha trovato le sue partnership e da qui ad un anno grandi progetti, per ora non svelabili, ci attendono.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *