Bandi e opportunità Finanziarie

Beni Strumentali “SABATINI TER”

Il 23 marzo 2016 è stata emanata la nuova circolare per poter beneficiare delle agevolazioni previste dalla nuova disciplina della Sabatini.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 2 maggio 2016.

L’obiettivo è sostenere gli investimenti per acquisto, anche in leasing, di beni strumentali

BENEFICIARI

PMI, anche estere con sede con sede operativa in Italia, operanti in tutti i

settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca (fatta eccezione per le imprese operanti nel settore delle attività finanziarie e assicurative).

AGEVOLAZIONI

Il contributo in conto interessi è correlato a un finanziamento bancario (o leasing), di importo non inferiore a 20.000 euro e non superiore a 2 milioni di euro, anche se frazionato in più iniziative di acquisto.

Il contributo copre parte degli interessi sui finanziamenti bancari ed è pari all’ammontare complessivo degli interessi calcolati al tasso del 2,75%, su un piano convenzionale di ammortamento, con rate semestrali costanti e della durata di cinque anni.

Il finanziamento può coprire fino al 100% degli investimenti ammissibili

 

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

Il finanziamento deve essere interamente utilizzato per l’acquisto, o l’acquisizione nel caso di operazioni di leasing finanziario, di macchinari, impianti, beni strumentali di impresa, attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo e hardware, classificabili nell’attivo dello stato patrimoniale, nonché di software e tecnologie digitali, destinati a strutture produttive già esistenti o da impiantare, ovunque localizzate nel territorio nazionale.

 

Gli investimenti devono essere avviati successivamente alla data della domanda di accesso ai contributi

CONDIZIONI

  • I beni strumentali acquistati devono essere nuovi
  • Il finanziamento bancario (o leasing) deve essere di durata non superiore a 5 anni, comprensiva del periodo di preammortamento o di prelocazione
  • L’erogazione del contributo è subordinata al completamento dell’investimento, da effettuarsi entro 12 mesi dalla stipula del finanziamento/contratto di leasing.

 

La concessione del contributo è condizionata all’adozione di una delibera di finanziamento con le seguenti caratteristiche:

  1. a) essere deliberato a copertura degli investimenti ammissibili;
  2. b) essere deliberato da una banca o da un intermediario finanziario accreditato (l’elenco è pubblicato dal ministero e dall’ABI);

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

La procedura è a sportello, Le domande di accesso sono istruite secondo l’ordine cronologico di presentazione.

Ricordiamo che a disposizione dei finanziamenti per gli investimenti in beni strumentali della Sabatini-ter ci sono 5 miliardi di euro

 

Per saperne di più: maria.viscuso@centocinquanta.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *