Organizzazione - Finanza - Controllo

Il nuovo mondo del merchandising

Negli ultimi anni, tutto il mondo del business è cambiato. La domanda e l’offerta cambiano repentinamente, il ciclo di vita di un prodotto ha abbandonato parte delle sue fasi, il mercato di massa si è maggiormente frammentato e con loro anche le decisioni di merchandising sono diventate più complesse.
Nonostante l’organizzazione dei point-of-sales scanner, di numerosi sistemi informatici e di comunicazione, i rivenditori continuano a pagare costi elevati per la loro incapacità di ottenere le merci giuste nei posti giusti al prezzo giusto al momento giusto.
Si stima che l’8% dei prodotti che i clienti ricercano in un punto vendita sono esauriti e il 33% dei prodotti venduti presentano un market-down prices.
Esiste però una soluzione: l’utilizzo di software che permette di ottimizzare e rivoluzionare il merchandising attraverso la gestione della quantità, del posizionamento e del prezzo.
Attraverso determinate tecniche di elaborazione dei dati il software riesce ad analizzare la domanda e l’offerta, il posizionamento dei prodotti, il loro prezzo e permette quindi di massimizzare i rendimenti degli stessi.
In poche parole, si trasforma l’arte del merchandising in scienza. I primi utilizzatori del nuovo software stanno già segnalando risultati promettenti, con aumenti di margine lordo dal 5% al 15%.  I rivenditori notano anche un aumento significativo in termini di efficienza del processo.

Infine, grazie all’utilizzo di questo software, i rivenditori notano come avvengano anche miglioramenti nella soddisfazione del cliente, grazie alla facilità con cui quest’ultimi riescono a trovare la merce desiderata e con prezzi equi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *