Organizzazione - Finanza - Controllo

PROBLEM SOLVING STRATEGICO: l’arte di risolvere i problemi in qualsiasi contesto.

Quante volte nella vita quotidiana ci troviamo di fronte a problemi che riteniamo “impossibili”, problemi che a primo impatto sembrano non avere una via d’uscita: problemi con i colleghi, con il fidanzato, con i genitori, parenti e quant’altro, apparentemente così complessi che, associati alle nostre conoscenze ed esperienze passate, non permettono di trovare una giusta ricetta per risolverli.


L’uso del Problem Solving Strategico aiuta a focalizzare il vero problema in ogni situazione. Il suo significato letterale “risolvere problemi” fa intendere fin da subito la potenzialità di questo strumento, che implementato correttamente non solo riduce al minimo stress, contrasti, blocchi emotivi, ma anche trova soluzioni creative e realistiche.
Non sempre il cambiamento richiesto dalla situazione corrisponde alla rimozione dell’impedimento. Esistono, infatti, diversi modi per affrontare un ostacolo: rimuoverlo, aggirarlo o utilizzarlo. Alcuni ostacoli non possono essere eliminati o aggirati ma, se osservati da un’altra prospettiva, possono diventare una risorsa. Per esempio, una piccola azienda che non riesce a espandersi può decidere di puntare sulla qualità del prodotto e/o del personale, creando una posizione di dominanza nel proprio segmento di mercato.
Nel suo complesso, il processo del Problem Solving Strategico si suddivide in quattro fasi basilari:
1   .   Analisi del problema: siamo in grado di esprimere in una frase qual è il problema, oppure dobbiamo usare ore per poterlo spiegare? Qual è la causa radice del problema?
2   .    Generazione delle possibili soluzioni: siamo in grado di definire benefici attesi, costi attesi, tempi di realizzazione per ogni soluzione?
3  . Scelta, valutazione e pianificazione della soluzione: siamo in grado di specificare gli elementi necessari a condurre al risultato?
4    .  Implementazione della soluzione trovata: abbiamo verificato se dopo aver implementato la soluzione il problema persiste ancora?

Le quattro fasi sono sequenziali, seguirle nella loro progressione ci consente di impostare correttamente il problema e chiarire alcuni atteggiamenti che ci confondono, impedendoci di trovare delle soluzioni. Questo non significa che il Problem Solving sia un processo interamente razionale, al contrario, il suo scopo è aiutarci a individuare le nostre vere esigenze, mettere ordine a pensieri e comportamenti e arrivare più facilmente a una soluzione che ci consenta di star bene con noi stessi e con gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *