La struttura organizzativa efficace

Quando

giovedì 21 febbraio 2019

Dove

Via Luigi Capuana 65 - Trecastagni

Come revisionare ruoli, processi e procedure e gestire team con elevate performance.

Vogliamo un’impresa agile, dipendenti intraprendenti e interdipendenti. Pretendiamo uno spirito di proattività spiccata e grandi abilità di adattarsi al cambiamento. Lo pretendiamo perché il mercato lo pretende dall’azienda nel suo complesso.

Come possiamo costruirlo? Sappiamo infatti quanto sia difficile lasciare la propria zona di comfort. Questo vale per i propri dipendenti e vale per chi deve guidarli; poiché avere personale motivato e sempre più produttivo impone una leadership capace di assecondare le idee altrui anche quando non le abbiamo del tutto comprese o non ne notiamo i benefici.

Abbiamo notato gli sforzi dell’imprenditore a mettere attorno a sé i propri dipendenti in riunioni non sempre efficaci. Se, alla fine di un meeting, vi è capitato di chiedervi: “cosa abbiamo deciso oggi?” e non avete saputo dare una risposta fate parte del folto gruppo di quelli che potrebbero lavorare in modo più efficace.

I ruoli in azienda sono chiari? Tutti sanno “Chi – fa – cosa”? Spesso i ruoli sono confusi, le persone agiscono sulla base di logica, ma non hanno la certezza di compiere azioni che l’impresa ha approvato e quindi improvvisano.

Definire le aspettative su ciascun ruolo è il primo passo. Ogni responsabilità si aggancia alla responsabilità di un altro ruolo fino a condurre in porto un processo completo. Se ad esempio stiamo analizzando il processo d’acquisto: il responsabile della pianificazione ha il compito di emettere un ordine d’acquisto, il magazziniere di accettare la merce e verificare se risponda all’ordine d’acquisto, la contabilità ha il compito di inserire prima i dati del DDT sul sistema informativo e poi la fattura e confrontare in dati con l’ordine d’acquisto. Persone diverse, con ruoli diversi, legati da processi comuni.

Come facciamo a notare se stanno efficacemente svolgendo le proprie mansioni?

Da una parte possiamo notare che alcune attività ricorrenti che andrebbero svolte non sono state effettuate come previsto, dall’altra possiamo notare il deterioramento di alcuni indicatori di performance che, come una spia, ci indicano che quel processo non è stato correttamente effettuato, dall’altra ancora possiamo far partecipare ruoli differenti, legati da processi comuni, ad un meeting periodico volto ad analizzare cosa non vada ancora bene e cosa fare per migliorare.

Durante il workshop si darà spazio al dibattito sul tema, si verificheranno gli errori tipici e quali soluzioni si possano attuare per far sprigionare le migliori e spesso sopite energie dal proprio team di lavoro.

 

21 Febbraio 2019 c/o Cantine Nicosia , Via Luigi Capuana 65, Trecastagni Catania.

Agenda:

17.00 registrazione partecipanti
17.30 inizio workshop

La struttura organizzativa efficace
dott.  Francesco Messina- Partner CentoCinquanta s.r.l

Il ruolo della digitalizzazione nel people management
dott.  Davide Lo Furno per
Vodafone Store Catania Viale V. Veneto – C.so delle Provincie
Vodafone Store Acireale C.so Umberto – C. C. Ciclope

20.00 cena – approfondimento e networking