Crescere bene, proteggendosi dai rischi, l’uso della 231 -

Quando

giovedì 24 maggio 2018

Dove

Viale 20 Zona Industriale RG - Ragusa

Ragusa 24 Maggio ore 16.30 - C/o BON Viale 20 zona industriale Ragusa

“Cosa succederebbe se…?” È la domanda con cui si confronta ogni impresa nell’affrontare il tema dell’incertezza, intrinseco all’attività imprenditoriale (oltre che alla vita quotidiana, a ben vedere). Cosa succederebbe se vendessimo di meno, se vendessimo di più, se il costo delle materie prime si alzasse, se i tassi di interesse si modificassero. E se domani un temporale rovinasse un silos (e se un meteorite si abbattesse su tetto)? E se il direttore amministrativo si licenziasse? Se il nostro responsabile compisse atti illeciti a nostra insaputa.

Incertezza, rischio e rendimenti sono variabili certamente correlate; la vera sfida è il buon governo delle stesse, ovvero la conoscenza delle leggi, indisponibili, che le stesse regolano.

Analisi del rischio e simulazioni su variabili endogene ed esogene sono quindi tools dal cui possesso nessun’azienda può prescindere e la cui conoscenza appare sempre più indispensabile.

Quali sono le principali dinamiche che possono rallentare la crescita dell’impresa.  Fare impresa richiede capacità di innovare e ciò implica la capacità di guardare a ciò che non è ancora. Dobbiamo generare margini e fidelizzare il cliente ed evitare di distogliere l’attenzione da questi obiettivi.

Cosa potrebbe rubare il nostro tempo e impedirci di continuare ad accrescere il valore? Quali rischi potrebbero inficiare decenni di duro lavoro? Ecco alcuni esempi.

Avere pochi grandi clienti può portare a repentine fluttuazioni di fatturato cui si riconnettono rischi di liquidità;

La mancata fornitura di una materia prima posseduta da pochi fornitori può bloccare la produzione.

Un lotto non conforme può condurre ad enormi costi di ritiro e alla perdita di credibilità.

Una errata gestione della contrattualistica con il cliente o con il fornitore può ridurre la capacità di agire in giudizio anche quando si ha ragione.

Un incidente sui luoghi di lavoro oltre a mandare in tilt la supply chain può condurre a responsabilità per l’amministratore.

Quanto tempo viene perduto se accadono fatti come questi? E’ tempo sprecato poichè distolto alle iniziative utili ad assicurare la crescita dell’azienda.

Crescere bene, è una impresa complessa, il workshop vuole essere un momento di confronto tra addetti ai lavori e imprenditori, un momento di scambio su casi pratici e metodologie applicate e applicabili in azienda.

Per maggiori dettagli e per iscriversi all’evento antonella.barone@centocinquanta.it